About

 Alberto Bile, nato a Napoli il 1 dicembre 1987.

Scrittore, traduttore e qualche altra identità.
Laureato in Comunicazione Pubblica e Sociale all’Università di Bologna nel 2013, con tesi su Bogotà e una carriera “itinerante” fra Napoli, Bologna, Salamanca, Barcellona e Bogotà. 

Autore di Una Colombia. Canzone del viaggio profondo (Polaris, 2017)
Libri a dorso d’asino. Storie e strade colombiane (Dante&Descartes, 2016),
oltre che di articoli sul blog personale Ovunque Vada e su Nazione IndianaErodoto108 ilNapolista.  

Due libri in uscita nel 2020, sulla regione greca di Sithonia e sulla Colombia di Gabriel García Márquez.

Ho tradotto “L’oro e l’oscurità” di Alberto Salcedo Ramos per Alessandro Polidoro Editore (2019) e un libro e un racconto anch’essi previsiti per il 2020.
Ho tradotto “La soledad de las Buendía” di Nadia Celis per il blog Daqui di Tamu Edizioni.
Ho vinto il bando per la residenza artistica “Per chi crea” 2020, della Fondazione di comunità del Centro Storico di Napoli.
(tutti questi “ho fatto” e “ho detto” iniziano a darmi fastidio)

Ho frequentato:

- il Master Tradurre la Letteratura del FUSP , docente Ilide Carmignani (2020)
- il corso di Traduzione Letteraria dallo Spagnolo della Scuola del Libro, docenti Gina Maneri e Giulia Zavagna (2020)
- il Corso di Traduzione Letteraria per l’Editoria dell’Instituto Cervantes di Napoli e dell’Università Orientale, docente Marco Ottaiano (2018)
- le Giornate della Traduzione letteraria 2019 e 2020
- il corso di scrittura Un’Altra Galassia, docenti Valeria Parrella, Pier Luigi Razzano, Piero Sorrentino e Massimiliano Virgilio (2014)

Altre cosette:
Tirocinio a Barcellona, alla Real Academia de Buenas Letras, 2009.
Membro dello staff del Festival della Letteratura di Viaggio, 2014.
Membro dello staff del Festival Un’Altra Galassia, Napoli, 2015 e 2018.
Servizio Civile a Buenos Aires, Argentina, 2016, con “Agisco”, progetto “Somos Tanos”.
Membro dello Staff dell’Instituto italiano de cultura alla Fiera del Libro 2016, Buenos Aires.
ATC College, Bray, irlanda, 2013 (pub e passeggiate con la scusa del B2 di inglese).

IMPORTANTE
Ho visitato gli studi dei Beatles ad Abbey Road facendomi passare per l’assistente di Tony Renis, 2010.
Ho militato al liceo nel glorioso Real Collasso, trascinandolo con cinque gol alla straordinaria conquista del penultimo posto in campionato, 2003.
Ho segnato l’1-1 in un celebre Italia-Suriname nel Vondelpark di Amsterdam, 2005.
Ho segnato una tripletta in un’ancora più celebre 4-3 nel derby fra tredicenni (come fuoriquota) nella piazza principale di Nueva Granada, Colombia, 2016.
Ho esordito nel 2018 nella Nazionale Scrittori, con un rotondo 3-1 contro la Svezia e una prestazione da 5,5.

Non ho ancora scritto “Sumeri e somari”, “Irpinia in carroattrezzi”, “Genova in triciclo” e “Gennargentu in monopattino”.

Questa è una mia rarissima foto senza barba.

io-da-pau

Lascia un commento